venerdì 10 maggio 2013

La Scopata Galattica

Fantasia ragazzi!

Ci sono cose che dispiacciono anche alle fanciulle, ad esempio: oltre alla scarsa delicatezza, le fanciulle rimproverano agli uomini di avere poca fantasia. In particolare, per l'uomo, spesso, l'arte amatoria si esaurisce in un'ossessivo stantuffare da sgorga-lavandino... di certo molto piacevole per lui, che ha la sindrome dell'idraulico... ma per noi mica tanto.

Attenzione uomini, "ci vuole orecchio" È fondamentale. Soltanto se ascoltate e riuscite ad assecondare i desideri della vostra partner, potrete regalarle sensazioni piacevoli. Quindi calmatevi. Lei non è un flipper.

Questo per quanto riguarda gli uomini.

Per molte ragazze e donne... occorrerebbe, col diploma di terza media consegnar loro un manuale dal titolo: "Florida... e dintorni, istruzioni per l'uso".

Calma, ci arriviamo.

A questo punto dobbiamo affrontare il tema centrale della nostra chiaccherata: il rapporto sessuale per eccellenza.

Io so che tutti gli italiani, non parliamo poi dei francesi, sono bravissimi nel preludio amoroso, nei giochi d'amore, però, quando si arriva a quel momento... quando si diventa una persona sola, e questo vale per tutti gli uomini, fragili o no, provate a fare l'amore seguendo il mio consiglio: abbandonate ogni scopo, far bella figura, sedurre, raggiungere il piacere. Calma. Il rapporto sessuale non è un esame di dattilografia o una gara di hula hop o una torta da mangiare in tre bocconi. Calma.

State facendo l'amore... fate mente locale... il vostro viso è contratto... la mente è vigile, attiva, in ansia, vuole un orgasmo, lo vuole assoluto, lo vuole fragoroso, lo vuole totale. Ci arriverete meglio se respirate profondamente. Sì, così. Rilassate tutti i muscoli... Non proprio tutti. Continuate a respirate profondamente, cercate di sentire il vostro partner, le mani nelle mani, ascoltate il tepore del corpo, i battiti del cuore... sentire il profumo dei capelli, sperando siano puliti... in totale contatto. Ascoltatevi pulsare. Quando sarete in perfetta sintonia, potete iniziare la danza. Sì, è proprio una danza, come il valzer, ma non ci sono passi prestabiliti.

È una specie di assonanza telepatica. Ci si muove con piccoli su e giù e movimenti laterali e circolari, cercando il massimo contatto con tutto il "suo" corpo... si cerca di stabilire un ritmo comune corrispondente. Diventa proprio una danza, il tuo corpo si muove da solo, preso da un ritmo misterioso, scandito dai movimenti liquidi e frementi con i quali lei trasforma l'interno del suo sesso in un luna park da delirio.

Per seguire la danza, devi smettere di pensare, devi entrare in un altro stato di coscienza. Devi lasciar perdere le tue angosce e lasciar scorrere tutte le tue emozioni senza paura.

Riecco ... spiegato un po' meglio! La Scopata Galattica


L'orgasmo, alla fine, raggiungerà proporzioni bibliche.

Vi faccio tanti auguri!... E se sarà così, mandatemi una cartolina.

Intendiamoci, non ho niente contro il "sesso per il sesso".

E se volete vestirvi con le borchie, scambiarvi clisteri, collezionare scarpe e mutandine usate, amarvi, fare all'amore gettandovi avvinghiati dentro il toboga dell'acqua plana di Riccione, in tre, in sei o in ventotto, fate pure, però sappiate che, a mio avviso, non c'è niente di più bello dell'amplesso innamorato... omosessuale - e questo argomento richiederebbe una serata intiera - o eterosessuale che sia... purché sia amore.

Per raggiungere momenti come questo vale la pena di sopportare le estenuanti, sofferenti, code agli sportelli della vita.

Comunque, la tecnica, la conoscenza, ha la sua importanza.

Non sapere niente del proprio corpo e di quello dell'amante non aiuta certo a capirsi.

Tratto dal Blog di Franca Rame